Elisa Costantino e il Collettivo Mai Ultimə: “Lottiamo contro l’abilismo all’interno dell’Università”

Articolo scritto da

Articolo scritto da

Elisa Costantino è una giovane studentessa di 23 anni di Torino nonché attivista contro la discriminazione delle persone disabili. Insieme ad alcuni compagni ha dato vita a Mai ultimə, un collettivo che promuove il protagonismo delle persone con disabilità all’interno dell’università affinché la narrazione, in molti casi veicolata da uno sguardo “abile”, passi prima da loro. Ragazzi e ragazze che dicono: “Noi esistiamo, fate parlare noi”.

Fabrizio Acanfora, Neurodivergent Advocate, divulgatore, scrittore, curatore del tema “Narrazioni” per la sezione “Ispirarsi” dedicata all’esplorazione e all’approfondimento di alcune narrazioni del contemporaneo l’ha intervistata per noi.

Leggi l’articolo completo sul sito di Italia che Cambia da questo link. Il pezzo fa parte di una serie di approfondimenti frutto della collaborazione fra Hangar Piemonte e Italia Che Cambia che ha lo scopo di raccontare la trasformazione culturale che stanno mettendo in atto persone, organizzazioni e intere comunità intorno a noi.

Condividi

Altro da Esperienze di trasformazione