20 Marzo 2024

H-Think

Dialogo su Auto Narrazioni e trasformazione culturale: un confronto con la casa editrice effequ

Evento organizzato da

Evento organizzato da

Hangar Piemonte

Hangar Piemonte

Hangar Piemonte

“Per una drammaturgia del presente” è un ciclo di dieci webinar che vuole offrire uno spazio di riflessione e dialogo sugli scenari della trasformazione culturale e sul ruolo che possono assumere le istituzioni artistiche e culturali. Otto parole chiave, otto questioni urgenti, su cui si confrontano i protagonisti della produzione culturale nazionale, in dialogo con altrettanti esperti di campo: ecologia, decoloniale, all gender, accessibilità, narrazioni, digitale, partecipazione, cura. Il ciclo è un’iniziativa promossa da Hangar Piemonte in collaborazione con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

ll webinar sulle Auto Narrazioni, che si terrà il 20 marzo dalle 15.30 alle 16.45, propone un dialogo, moderato da Stefania Di Paolo, tra Fabrizio Acanfora, curatore della sezione Auto Narrazioni della sezione H-Think di Hangar Piemonte e Silvia Costantino o Francesco Quatraro della casa editrice effequ.

Con Fabrizio Acanfora rifletteremo sull’esigenza di rimettere al centro delle narrazioni la persona considerandone la complessità che rende ogni storia unica per costruire un mondo nel quale la diversità non sia più interpretata come il contrario di una illusoria normalità, ma rappresenti ogni persona proprio nella sua unicità.

Le iscrizioni sono aperte a questo link: https://www.fondazionescuolapatrimonio.it/evento/per-una-drammaturgia-del-presente-narrazioni/

Al ciclo di webinar è connesso anche un questionario, che richiede pochissimo tempo di compilazione, per indagare quali sono i temi della trasformazione culturale interessanti da indagare, come stiamo facendo con questo ciclo che non vuole essere esaustivo, ma aprire ad un dibattito e alla condivisione delle narrazioni che si ritengono mancanti. Puoi dire la tua a questo link: https://docs.google.com/forms/d/1_M0b6RHiMII7QPG9Qy_8x1kaOm9XfD36UhAv5xKEjwU/edit

Fabrizio Acanfora

Neurodivergent Advocate, divulgatore, scrittore, docente, pianista e clavicembalista, ex costruttore di clavicembali senza rimpianti. È responsabile della comunicazione e delle relazioni esterne di Specialisterne Italia, azienda sociale che si occupa di inserire nel mondo del lavoro persone nello spettro autistico. Insegna Disturbi dello Spettro Autistico al Master in Musicoterapia dell’Università di Barcellona e fa parte del comitato scientifico del Master in Tutor Accademico Specializzato in Didattica Musicale Inclusiva dell’Università LUMSA, dove coordina il modulo di Disability Studies e insegna Neurodiversità.

Si interessa di inclusione delle diversità (o come preferisce dire: convivenza delle differenze), argomento che affronta da un punto di vista culturale e sociale, anche e soprattutto in ambito lavorativo e aziendale, collaborando con le aziende per promuovere un approccio alle differenze che si allontani dalla visione che  stigmatizza la diversità come condizione di inferiorità, deficitaria e migliorabile.

Col saggio autobiografico sull’autismo Eccentrico ha vinto, nel dicembre 2019, il primo premio assoluto al Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica Giancarlo Dosi, organizzato dall’Associazione Italiana del Libro in collaborazione con il CNR, portando la narrazione in prima persona dell’autismo a ottenere il riconoscimento ufficiale anche dell’ambiente scientifico.

Il 24 marzo 2021 è uscito il suo secondo libro per effequ: In Altre Parole, dizionario minimo di diversità e a luglio 2022 per LUISS University Press Di Pari Passo, il lavoro oltre l’idea di inclusione, un saggio sull’inclusione lavorativa in cui vengono messe in luce le principali criticità di questo processo necessario ma così difficile da attuare.

Casa editrice effequ

È una casa editrice “storta e indipendente”. Il suo scopo è quello di portare a più persone possibile una visione attenta ma non oscura della contemporaneità in tutte le sue sfaccettature, parlando di grandi temi in modo sempre intersezionale, accessibile, militante, e popolare.
È distribuita in tutta Italia da ALI; promossa da Ennew; rappresentata per l’audiovisivo, gli audiolibri e l’estero da PNLA.

Condividi

Altri eventi dell'agenda