3 Aprile 2024

H-Think

Dialogo su Decoloniale e trasformazione culturale: un confronto con il Museo delle Civiltà di Roma

Evento organizzato da

Evento organizzato da

Hangar Piemonte

Hangar Piemonte

Hangar Piemonte

“Per una drammaturgia del presente” è un ciclo di dieci webinar che vuole offrire uno spazio di riflessione e dialogo sugli scenari della trasformazione culturale e sul ruolo che possono assumere le istituzioni artistiche e culturali. Otto parole chiave, otto questioni urgenti, su cui si confrontano i protagonisti della produzione culturale nazionale, in dialogo con altrettanti esperti di campo: ecologia, decoloniale, all gender, accessibilità, narrazioni, digitale, partecipazione, cura. Il ciclo è un’iniziativa promossa da Hangar Piemonte in collaborazione con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

ll webinar sul Decoloniale, che si terrà il 3 aprile dalle 15.30 alle 16.45, propone un dialogo, moderato da Stefania Di Paolo, tra Giulia Grechi, curatrice della tematica Decoloniale della sezione H-Think di Hangar Piemonte e alcuni referenti del Museo delle Civiltà di Roma e del Museo delle Opacità.

Le iscrizioni sono aperte a questo link: https://www.fondazionescuolapatrimonio.it/evento/per-una-drammaturgia-del-presente-decoloniale/

Al ciclo di webinar è connesso anche un questionario, che richiede pochissimo tempo di compilazione, per indagare quali sono i temi della trasformazione culturale interessanti da indagare, come stiamo facendo con questo ciclo che non vuole essere esaustivo, ma aprire ad un dibattito e alla condivisione delle narrazioni che si ritengono mancanti. Puoi dire la tua a questo link: https://docs.google.com/forms/d/1_M0b6RHiMII7QPG9Qy_8x1kaOm9XfD36UhAv5xKEjwU/edit

Giulia Grechi

Museo delle Civiltà

Il Museo delle Civiltà è stato fondato nel 2016 e raccoglie le collezioni dei seguenti musei, confluite nel Museo delle Civiltà:

  • Museo Preistorico ed Etnografico “Luigi Pigorini”
  • Museo delle Arti e Tradizioni Popolari
  • Museo dell’Alto Medioevo
  • Museo d’Arte orientale “Giuseppe Tucci”
  • Ex Museo Coloniale

La nascita del Museo delle Civiltà si inserisce nella visione di grandi musei internazionali incentrati sull’umano e le sue culture, per la valorizzazione di patrimoni e testimonianze delle diverse identità e memorie. Opera in tutti i settori specialistici dell’archeologia, della preistoria e protostoria, della storia dell’arte, dell’antropologia, della demoetnoantropologia, e dell’etnografia.

La missione del Museo delle Civiltà:

  • acquisire nuovi beni, conservare e valorizzare le proprie collezioni al fine di contribuire alla salvaguardia del patrimonio culturale materiale e immateriale, naturale e scientifico;
  • promuovere lo studio e la ricerca, inclusa quella sul campo, anche in collaborazione con partner nazionali e internazionali
  • diffondere le conoscenze presso la comunità scientifica ed il pubblico;
  • favorire la cittadinanza culturale e promuovere il dialogo, l’integrazione, attraverso progetti condivisi di inclusione e interrelazione culturale.
  • agire in qualità di centro polispecialistico e di consulenza tecnico-scientifica per le amministrazioni pubbliche.

Museo delle Opacità

Con il titolo di Museo delle Opacità, il 6 giugno 2023 il Museo delle Civiltà ha presentato il nuovo capitolo dedicato al riallestimento in corso delle collezioni e delle narrazioni museali: un nucleo di opere e documenti dalle collezioni dell’ex Museo Coloniale di Roma, entrate a far parte delle collezioni del Museo delle Civiltà nel 2017 e in corso di ri-catalogazione, vengono messe in dialogo con opere contemporanee che comprendono anche nuove acquisizioni rese possibili dal bando PAC-Piano per l’arte contemporanea del Ministero della cultura e nuove produzioni realizzate attraverso processi di residenza nel contesto di Taking Care-Ethnographic and World Cultures Museums as Spaces of Care, co-finanziato dal programma Creative Europe dell’Unione Europea.

Condividi

Altri eventi dell'agenda