25 Gennaio 2024

Favorire la partecipazione attiva per risollevare le aree interne e montane

Articolo scritto da

Articolo scritto da

La promozione di uno sviluppo territoriale attento alle condizioni di perifericità e marginalizzazione rappresenta una delle attenzioni sistematiche, denominata “geografie” poste alla base degli obiettivi e delle missioni della Fondazione Compagnia di San Paolo. Nonostante l’evidente necessità di supporto, le aree interne e montane sono spesso quelle che accedono in misura minore alle opportunità offerte dalla Fondazione.

Nel suo ultimo articolo Alessia Zabatino, consulente della Fondazione Compagnia di San Paolo e curatrice della tematica Partecipazione per la sezione Ispirarsi del nostro sito, ci parla delle motivazioni di questa disomogeneità territoriale e di quanto la Fondazione ha deciso di mettere in atto per cercare di superare queste barriere, ottenendo risultati importanti.

L’articolo rientra tra le buone pratiche pubblicate in collaborazione con Italia che Cambia.

Leggi l’articolo completo qui

Condividi